Come scegliere un sistema di trattamento delle acque

Può essere difficile determinare se effettivamente si ha bisogno di un sistema di trattamento delle acque o che tipo di sistema sarebbe meglio per voi. Anche se la scelta di utilizzare un sistema di trattamento delle acque spetta a ciascun individuo, prendete in considerazione questi fattori nella vostra scelta.

trattamento delle acque

I contaminanti in un sistema di trattamento delle acque

Non tutti i prodotti possono essere efficaci per lo stesso gruppo di contaminanti. Se è stato identificato un contaminante specifico nella vostra acqua che vi preoccupa, potete usare la guida NSF per individuare i prodotti che sono certificati per ridurre degli specifici contaminanti. Se non siete sicuri che i contaminanti siano presenti nella vostra acqua, è possibile ottenere una copia di un rapporto di qualità dal proprio fornitore di acqua.

Se non è disponibile nella vostra zona o se si dispone di un pozzo privato, si può prendere in considerazione di testare la vostra acqua. Identificando che i contaminanti siano presenti, in questo modo è possibile scegliere un sistema di trattamento delle acque che è certificato e che rispondere alle vostre principali preoccupazioni di qualità dell’acqua.

Tipologia di prodotto

Addolcitori per l'acqua

Addolcitori per l’acqua

Diversi tipi di dispositivi per il trattamento delle acque sono disponibili per uso domestico in tutta la casa e di solito trattano tutta o la maggior parte dell’acqua entrante in una residenza. Di solito sono installati dopo il contatore dell’acqua (comunale) o in pressione in un serbatoio. Un addolcitore per acqua è un esempio di un sistema POE. I sistemi POE di solito trattano l’acqua al punto di consumo, come ad esempio frigorifero o doccia.

Alcuni possono essere installati in linea, mentre altri possono erogare acqua filtrata attraverso un rubinetto separato. I seguenti punti sui sistemi POU possono aiutare a determinare quali possono soddisfare al meglio le vostre esigenze:

  • Bottiglie riutilizzabili con un filtro incorporato. La bottiglia può avere un tappo o una cannuccia e sono progettati per l’uso individuale.
  • Sistemi di filtraggio che possono utilizzare la gravità per spostare l’acqua attraverso un filtro. La maggior parte dei prodotti in questa categoria in genere hanno una capacità inferiore (cioè sono in grado di filtrare un minor numero litri) di altri tipi di sistemi.
  • Filtri alla fine di un rubinetto della cucina o di un lavandino standard. Un deviatore è utilizzato per inviare l’acqua attraverso un sistema quando l’acqua potabile filtrata è necessaria. Questi filtri non possono essere utilizzati con la maggior parte dei rubinetti speciali, come quelli con uno spruzzatore estraibile.
  • Filtri che risiedono accanto al lavello della cucina e si collegano tramite un piccolo tubo di diametro al fine di un rubinetto della cucina esistente. L’acqua filtrata viene generalmente erogata da un beccuccio sul sistema.
  • Sistemi installati in linea per filtrare tutta l’acqua che passa attraverso il tubo. Con l’eccezione di filtri per doccia, la maggior parte dei sistemi in linea sono destinati al montaggio dei soli tubi per l’acqua fredda.
  • Sistemi di rubinetti separati installati come ad esempio sotto un lavello della cucina. Tuttavia, l’acqua filtrata viene erogata attraverso un secondo rubinetto più piccolo piuttosto che dal principale rubinetto della cucina.
  • Sistema di filtri per frigorifero che trattano l’acqua e il ghiaccio erogato.
Contaminanti nell'acqua potabile

Contaminanti nell’acqua potabile

Standard di prodotto e la tecnologia

Gli standard NSF / ANSI coprono sistemi di trattamento dell’acqua di casa come:

  • Filtrazione ( NSF / ANSI 42 e NSF / ANSI 53 ): I contaminanti sono intrappolati nei pori del filtro o essere adsorbiti o ripartiti dai mezzi filtranti contenuti nel sistema. I filtri a carbone utilizzano questa tecnologia per filtrare l’acqua.
  • Addolcitori d’acqua (NSF / ANSI 44): Gli addolcitori d’acqua che hanno presente resina a scambio cationico per uso di serie, rigenerati con cloruro di sodio o di potassio, riducono la durezza (ad esempio eccesso di calcio e magnesio) dall’acqua. Questi minerali vengono sostituiti con ioni di sodio o di potassio.
  • Disinfezione a raggi ultravioletti (NSF / ANSI 55): Questi sistemi utilizzano la luce ultravioletta per disinfettare o (sistemi di classe A) l’acqua o per il trattamento eterotrofi contro il prolificare di batteri nei (sistemi di classe B) nell’acqua.
  • Sistemi ad osmosi inversa (NSF / ANSI 58): I sistemi RO invertono il flusso naturale dell’acqua in modo che passi da una soluzione più concentrata ad una soluzione più diluita attraverso una membrana semi-permeabile. La maggior parte dei sistemi ad osmosi inversa incorporano pre e post-filtri insieme con la membrana.
  • Distillatori (NSF / ANSI 62): Questi sistemi riscaldano l’acqua al punto di ebollizione e quindi raccogliono il vapore acqueo (vapore) come condensa, lasciando molti dei contaminanti intrappolati, in particolare i metalli pesanti. Alcuni contaminanti si convertono facilmente in gas, quali i prodotti chimici organici volatili che si possono riportare con il vapore acqueo.
  • Filtri della doccia (NSF / ANSI 177): Questi sistemi per il fissaggio a tubi di alimentazione per la doccia residenziali sono progettati per ridurre i livelli di cloro dell’acqua della doccia.
  • Sistemi di trattamento per contaminanti (NSF / ANSI 401): Sistemi a norma che includono diversi tipi d’uso (POU e POE) sistemi che sono stati verificati per ridurre fino a 15 i contaminanti emergenti dall’acqua potabile.

NSF si verifica anche per le altre capacità di riduzione dei contaminanti sotto diversi protocolli di prova, tra cui l’NSF Protocol P231 per depuratori microbiologici e l’NSF / JWPA protocollo P72 per la riduzione di iodio. I filtri di ricambio nei sistemi di trattamento dell’acqua di casa hanno bisogno di una manutenzione regolare per operare in modo efficace.

Seguire le istruzioni riportate nel manuale d’uso fornito con il sistema di trattamento dell’acqua per garantire che si utilizzi il sistema in accordo con le istruzioni del produttore. Sostituite le cartucce filtranti, le membrane ad osmosi inversa e altri elementi su base regolare, come raccomandato dal produttore.

Moltissime altre informazioni utili sul franchising per il trattamento delle acque.