Astronotus ocellatus: Il ciclide Oscar

L’Astronotus ocellatus è conosciuto dagli acquariofili con il suo nome comune di Oscar ed è un ciclide nativo della regione del bacino amazzonico del Sud America.

L’Astronotus ocellatus, o comunemente: Oscar

L’Astronotus ocellatus si può trovare nelle regioni che vanno dalla parte superiore del Rio delle Amazzoni, fino al Rio Tocantins. L’Oscar può anche vivere naturalmente nella Suriname e nella Guyana francese. Grazie alla sua colorazione è a volte conosciuto come il ciclide di marmo o ciclide di velluto, ma non lo troverete venduto sotto questi nomi. L’Oscar ha il potenziale per superare i 40 centimetri di lunghezza e può arrivare a pesare fino a 1,580 kg di peso. Esistono varie e diverse varietà di Astronotus ocellatus che si possono acquistare nei negozi di pesci al giorno d’oggi.

Astronotus ocellatus (Oscar)

Astronotus ocellatus (Oscar)

Tutti questi diversi ceppi di Astronotus ocellatus sono lontani parenti dei ceppi originali dell’Oscar selvaggio che è nativo del bacino del Rio delle Amazzoni in Sud America. Le varietà comuni di Oscar Astronotus ocellatus sono di colore rosso, tigrate o albine. Nel corso degli anni sono state tutte incrociate per creare varietà come l’oscar rosso tigre, tigre albino e così via. Non troverete nessuno di questi tipi di Astronotus ocellatus nel loro ambiente naturale. Esattamente come Astronotus ocellatus, il suo nome non è realmente conosciuto in questo modo, tuttavia la gente lo conosce come il “pesce Oscar”.

Si potrebbe azzardare un’ipotesi sul perché qualcuno lo ha etichettato come “Oscar”. Potrebbe essere per il semplice fatto che la prima persona che lo ha scoperto si chiamava Oscar, che probabilmente sarebbe un ipotesi. L’Astronotus ocellatus è diventato uno dei pesci d’acquario più popolare negli ultimi tempi e la gente sembra innamorarsi di loro non appena lo vedono. Non sono in acquario di certo i pesci più colorati, certamente non i più belli, e infatti alcune persone li potrebbero descrivere come piuttosto brutti. Tuttavia, nessuno sosterrà che sono estremamente divertenti da allevare.

Acquario con Astronotus ocellatus

Acquario con Astronotus ocellatus

Gli Astronotus ocellatus suscitano molto fascino alle persone a causa del loro modo di interagire con i loro proprietari. Sono stati soprannominati il “Cane d’acqua o cane di fiume” per il loro modo in cui si comportano. Spesso scuotono la testa e la coda, proprio come un cane, sono veramente adorabili, ecco il motivo per cui hanno ottenuto questo particolare soprannome. L’Oscar è sicuramente uno dei pesci d’acquario più intelligenti che si possa incontrare, sembrano avere la capacità di riconoscere i loro proprietari e sembrano quasi essere consapevoli di ciò che sta accadendo al di fuori del loro acquario.

L’alimentazione è sempre divertente, l’Oscar vive per il cibo è sarà il capo della nostra vasca. Gli Astronotus ocellatus sono noti per creare scompiglio in acquario, ma in modo divertente; scavano il substrato e spostano le rocce e le decorazioni in giro con facilità, un acquario di pesci Oscar a volte può apparire come una zona di battaglia. Le piante non durano molto a lungo, quindi se si vuole impostare un layout di un acquario da vetrina, gli Oscar probabilmente non sono fatti per voi.

Si necessita di un grande acquario per gli Astronotus ocellatus

Si necessita di un grande acquario per gli Astronotus ocellatus

Ci sono centinaia di specie di pesci d’acquario che è possibile acquistare, molti di loro hanno bei colori e in acquario hanno un aspetto magnifico. Ma c’è qualcosa nei pesci Oscar che li colloca in una classe a sé. Gli Astronotus ocellatus spesso diventano molto docili e possono essere forzati a mangiare dalla mano del suo proprietario. Molte persone accarezzano gli Oscar e stranamente a volte sembrano che gli piaccia e si avvicineranno alla vostra mano. Non è qualcosa che si possa consigliare ma non c’è niente di sbagliato se le mani sono pulite e non le avete troppo ruvide.

Gli Astronotus ocellatus assomigliano all’originale Oscar in natura ed è probabilmente il più comune ceppo che la gente continui ad allevare al giorno d’oggi. Verso la fine degli anni ’60, il pesce Oscar rosso ha fatto la sua comparsa per la prima volta. Era completamente diverso da ciò che vediamo oggi, è stato originariamente allevato da un uomo d’affari in Thailandia. Aveva scoperto un paio di Oscar insoliti tra molti altri e dopo tanto duro lavoro, finalmente era riuscito a far riprodurre l’Oscar rosso che è molto amato da molti appassionati di Astronotus ocellatus.

Varie specie di Astronotus ocellatus

Varie specie di Astronotus ocellatus

Altri due ceppi di Oscar includono l’Albino e il Lutino, che sono stati allevati intorno agli anni ’80 così sono relativamente nuovi nella scena dei pesci Oscar. C’è spesso confusione quando si tratta di identificare questi due tipi di pesce Oscar. Un vero Astronotus ocellatus albino non ha la pigmentazione del colore, nove volte su 10 l’Oscar albino non ha colorazione, per lo è giallo e rosso.

Quindi, in realtà, se si possiede un Astronotus ocellatus che ha una colorazione che non è un vero albino, è quello che noi chiamiamo un pesce Lutino Oscar. Tuttavia, gli Oscar hanno più bianco di qualsiasi altro colore e sono più comunemente chiamati Oscar Albino.

Tipi di pesce Oscar Astronotus ocellatus

  • Tiger Oscar: assomiglia all’originale pesce selvatico Astronotus ocellatus ed è estremamente comune
  • Tiger Oscar albino: se si vuole essere pignoli, allora questo è in realtà un pesce Lutino Oscar che presenta una pigmentazione di colore, mentre i veri albini non ce l’hanno. Tuttavia, sono normalmente indicati come albino.
  • Red Oscar: allevati più di 40 anni fa, il pesce rosso Oscar è veramente bello nella sua vivace colorazione rossa
  • Oscar albino: Questo Oscar non sembra mostrare alcun colore in tutto il suo corpo, quindi è un vero pesce Oscar albino.
  • Oscar Coda a Velo: questi Oscar sono stati allevati per esporre le loro pinne lunghe che possono essere danneggiate facilmente. Tuttavia sono dei bei pesci con pinne lunghe e fluide che spesso assomigliano a seta.
  • Oscar Red Lutino: questo è quello che noi chiameremo un pesce Oscar Lutino, anche se alcune persone possono ancora denominato come albino
  • Oscar selvatico: Oscar selvatico proveniente in natura da un fiume in Sud America.
Oscar lemon

Oscar lemon

Ci sono alcune specie di Astronotus ocellatus che sono uniche e quindi abbastanza rare. Una di queste specie di Astronotus ocellatus è chiamata il “Oscar Lemon”.

Allevamento Astronotus ocellatus
L’Astronotus ocellatus non è sicuramente il tipo di pesce che si dovrebbe comprare d’impulso. Gli Oscar da giovani, sono spesso molto piccoli, di norma non più grandi di cinque centimetri, sarebbe molto facile acquistarlo solo perché lo troviamo “carino” da piccolo. Potreste rimanere sorpresi sapendo che un Astronotus ocellatus può vivere fino a 15 anni, a volte anche più a lungo. L’Oscar più vecchio che si sia mai sentito parlare aveva 21 anni.

L’Astronotus ocellatus è uno dei pesci con la più rapida crescita ma non tutti gli Oscar crescono alla stessa velocità, qualcuno può crescere un po ‘più velocemente e più grande di altri. Le dimensioni della vasca e la qualità dell’acqua, il cibo, sano tutti fattori che svolgono un ruolo importantissimo per la crescita dei nostri Oscar. Quando si va dal nostro negoziante di fiducia per scegliere il vostro Astronotus ocellatus, dategli un’occhiata prima di acquistarlo.

Bellissimo esemplare adulto di Astronotus ocellatus

Bellissimo esemplare adulto di Astronotus ocellatus

Scegli quelli che hanno una migliore colorazione e che sono vigili, in altre parole, molto vivaci e attivi. Se sono sempre vigili e alla ricerca di cibo, questo è il segno di un Oscar sano. Se si vuole acquistare un Astronotus ocellatus maturo, studiatelo con molta attenzione. Se ha qualsiasi vaiolatura, o buchi intorno alla sua testa, lasciatelo. C’è la possibilità che potrebbe avere un foro nella testa per la malattia. Non si sa mai come è stato trattato e che tipo di ambiente è stato tenuto in precedenza.

Detto questo, se si desidera acquistare pesci malati e si cerca di curarli, va bene, basta ricordare che il trattamento potrebbe essere molto lungo e costoso, e potrebbe non funzionare alla fine. Poiché gli Astronotus ocellatus provengono dai tropici e la vasca deve essere di acqua calda. Gli Oscar vivono bene con temperature che vanno dai 22 ° C ai 28 ° C. Normalmente vengono trasportati a casa e inseriti in acquario portandoli in un sacchetto di plastica di grandi dimensioni ma non basta aprire il sacchetto e versare il pesce in vasca.

Esemplari di Astronotus ocellatus in acquario

Esemplari di Astronotus ocellatus in acquario

Lasciate il sacchetto in vasca per circa 15 minuti fino a quando l’acqua all’interno della busta ha avuto il tempo di corrispondere a quella dell’acquario. Il pesce sarà già un po ‘stressato dal viaggio, mettendoli direttamente in una vasca avranno una temperatura dell’acqua diversa che potrebbe aumentare le loro probabilità di malattie in via di sviluppo.

Per evitare di causare troppo stress ai vostri pesci, quando si portano a casa, non bisogna puntare dritto a inserirli in vasca in quanto ciò potrebbe dargli uno shock se c’è una grande differenza di temperatura dell’acqua tra la vasca e la borsa che trasporta il pesce. Quello che si deve fare è inserire il sacchetto in acquario per circa 30 minuti, mentre la temperatura nella borsa lentamente corrisponderà alla temperatura dell’acqua dell’acquario.

Contrariamente a quello che un sacco di gente crede, è possibile tenere più di due Oscar insieme nello stesso acquario. Questo non vuol dire che si ha il via per comprare tre o quattro Astronotus ocellatus, ci sono ragioni per cui può funzionare la convivenza; in primo luogo perché possono provenire dallo stesso lotto, o perché sono giovani, in altre parole, si tratta fondamentalmente se crescono insieme. E ‘fondamentale avere un grande acquario se volete allevare più Astronotus ocellatus insieme.

Astronotus ocellatus (Oscar albino)

Astronotus ocellatus (Oscar albino)

In realtà, gli Astronotus ocellatus non sono pesci aggressivi, non come altri ciclidi, come quelli territoriali. E ‘successo addirittura che un Astronotus ocellatus sia saltato fuori dall’acqua e abbia attaccato una mano del suo proprietario. Va bene, si potrebbe essere sfortunati avendo un Oscar aggressivo in vasca sopratutto se sta difendendo le uova. Ma non si possono mettere tutti questi pesci sullo stesso piano come le persone tendono a fare.

Se avete più Astronotus ocellatus in acquario, allora si può notare il loro comportamento divertente. Tra Oscar, può capitare che si affrontino a vicenda con la bocca spalancata, spesso si afferrano a vicenda con la bocca e quasi eseguono un tiro alla fune. Fondamentalmente, questo è il modo in cui testano la loro forza a vicenda. Ed è qui che si può essere confusi, questo può essere un segno di aggressione, tuttavia, può anche essere quello che noi chiamiamo un rituale di allevamento.

Si pensa che questo è un modo con cui la femmina mette alla prova la forza dei maschi se sono candidati idonei a portare avanti il patrimonio genetico. C’è una possibilità che potrebbe essere simile ai ciclidi africani scegliere i loro compagni, lo fanno in base al colore, piuttosto che al combattimento. Si può anche vedere un Astronotus ocellatus espandere le branchie e spalancare la sua bocca, ma si è in realtà del parere che lo fanno per la stessa ragione di un cobra che espande il suo collo, per farsi vedere più grande e più minaccioso.

Molti Oscar convivono in acquario

Molti Oscar convivono in acquario

In più occasioni, si potrà notare che il nostro Astronotus ocellatus stia sul lato della vasca. Si pensa che possano vedere la loro immagine riflessa e che probabilmente pensino che un altro Oscar stia invadendo il loro spazio ma questo non è stato dimostrato come ragione per cui lo fanno. Sembra proprio la ragione più probabile ma non c’è una certezza dimostrabile. Alcune volte, i proprietari di Astronotus ocellatus possono andare in panico quando vedono il loro pesce con alcuni graffi o brutte abrasioni.

Non saltate subito alle conclusioni e non separateli in fretta se avete più esemplari di Astronotus ocellatus in vasca. Basta osservarli per un po ‘e vedere come vanno le cose. Dovrebbe diventare evidente se sono in combattimento, o se stanno solo attraversando una sorta di rituale. Gli Astronotus ocellatus sono una specie monomorfa che significa che maschi e femmine hanno lo stesso aspetto. Purtroppo, non saremo in grado di andare in un negozio e scegliere un maschio o una femmina, stessa cosa con altre specie di pesci come i pesci rossi.

Generalmente si conosce il sesso del vostro Astronotus ocellatus quando iniziano a deporre le uova. Ci sono vari modi per aumentare le vostre probabilità di ottenere un maschio e una femmina. Probabilmente il modo più semplice è quello di trovare qualcuno che è disposto a farvi avere una coppia di accoppiamento già riconosciuti di Astronotus ocellatus. La maggior parte delle persone preferisce avere i suoi Astronotus ocellatus in giovane età in modo da assicurarsi che si ottiene una coppia acquistando vari Oscar in giovanissima età e aspettare che si accoppiano.

Ovviamente, più esemplari si ha, più è probabile che si abbia una coppia. Il lato negativo di questa operazione è che si deve fare in modo che ci sia qualcuno che si prenderà gli Astronotus ocellatus che si sono lasciati quando avete finalmente ottenuto la vostra coppia maschio e femmina. Solo quando un Oscar comincia a deporre le uova si sa per certo che avete un maschio e una femmina. Troppe persone pensano che i pesci sono una scelta facile quando si tratta di mantenerli come animali domestici.

E ‘tutto il contrario, probabilmente troverete che un cane o un gatto sono più facili da mantenerli piuttosto che un Astronotus ocellatus. Alcuni pesci tropicali possono vivere più a lungo dei cani e dei gatti, un Astronotus ocellatus può facilmente vivere per 10 anni, quindi, riflettiamo attentamente prima di acquistare uno. Se si va in vacanza avrete bisogno di qualcuno che accudisca il vostro pesce per voi, non è possibile mandare il vostro Astronotus ocellatus in pensione.

Astronotus ocellatus: Sezioni utili del forum sui Ciclidi